Erasmus+ KA2, ACCEASY: il patrimonio accessibile a tutti

Erasmus+ KA2, ACCEASY: il patrimonio accessibile a tutti

L’emergenza Covid-19 ha generato una crisi che riguarda tutti i settori e le politiche e per la quale si stanno cercando risposte che possano permettere di andare avanti. In questo contesto, il Patrimonio Culturale rappresenta una risorsa di formazione, di riflessione e di crescita personale, e oggi più che mai, è importante che continui a svilupparsi attraverso un approccio riflessivo e aperto. 

Il Patrimonio recepito in chiave differente, non più come luogo di conservazione ed esposizione, ma anche e soprattutto spazio al servizio dei cittadini, dove i luoghi della cultura diventano strumenti per la promozione del benessere

Grazie allo studio e alla diffusione di una cultura volta al rispetto del Patrimonio stesso, possiamo riflettere sul nostro passato, sulla storia che ha forgiato la nostra contemporaneità e sui beni che dobbiamo custodire per noi e per le future generazioni, ma anche sul rapporto tra salute e società. Per il presente, i beni culturali offrono un ambiente veramente inclusivo con benefici emotivi e fisiologici di cui tutti dovremmo godere. Il Progetto ErasmusKA2 ACCEASY Easy to Read Easy to Access, intende sviluppare una metodologia e degli strumenti che promuovano un patrimonio europeo inclusivo e accessibile, anche per le persone con difficoltà cognitive, per facilitare la piena partecipazione di queste persone nella società.

Grazie al lavoro del team di ACCEASY – che si compone di 6 partner europei, provenienti da 5 paesi: Fundación Aspanias Burgos (Spagna) (coordinatore di progetto), E-code (Slovacchia), EGInA (Italia), aCapo (Italia), IMS Research & Development (Cipro) e The Autism Association of Cyprus (Cipro) – il progetto produrrà due strumenti fondamentali per l’accessibilità al Patrimonio:

  • Database con concetti tecnici chiave, adattati in 5 lingue, che permetteranno il suo utilizzo in diversi contesti. Si tratta di uno strumento innovativo e necessario che sarà sviluppato e testato da persone con disabilità intellettuali e di sviluppo, nonché da esperti del patrimonio culturale di diversi paesi dell’UE;
  • Manuale rivolto ai professionisti del settore del patrimonio. Una guida con consigli e istruzioni pratiche affinché il patrimonio culturale in tutte le sue dimensioni sia accessibile a tutte le persone. Sviluppato e testato con la collaborazione dei professionisti del patrimonio e dei professionisti del settore delle disabilità intellettuali.

Il manuale sarà supportato da 2 azioni di formazione:

  1. – Una incentrata sull’accessibilità cognitiva, di breve durata, rivolta ai professionisti del settore del patrimonio;
  2. – Una rivolta ai professionisti del settore delle disabilità intellettuali per incorporare il patrimonio nei programmi di svago, terapeutici e di sviluppo personale delle persone con disabilità intellettuali o di sviluppo.

L’evoluzione del progetto può essere seguita visitando il sito web e seguendo la pagina Facebook @acceasy.

Ti potrebbe interessare