Progetto WAAT, formazione in presenza a Zagabria

Progetto WAAT, formazione in presenza a Zagabria

Lo scorso settembre si è tenuta a Zagabria (Croazia) la seconda formazione del Progetto WAAT (We are all together to raise awareness) che ha coinvolto 2 partecipanti per ogni partner di progetto Plungė Public Library (partner principale, Lituania), Quiosq (Paesi Bassi) ICARUS HRVATSKA (Croazia), EGInA SRL (Italia), The Multidisciplinary European Research Institute Graz (Austria), e Centro de Educación de Adultos de Olmedo (Spagna).

Quattro giorni di attività e workshop legati alla produzione di short movies da utilizzare nel settore dell’educazione degli adulti, per sensibilizzarli ai valori del Patrimonio Culturale dei diversi paesi europei.

La formazione, curata e coordinata dal partner I ICARUS HRVATSKA, dal 28 settembre al 2 ottobre è stata la prima occasione per il partenariato di incontrarsi in presenza. Attraverso lezioni, discussioni, esempi ed esercizi pratici sono stati trattati i temi principali, per consentire ai partecipanti di acquisire le competenze necessarie rispetto a come produrre brevi storie digitali (ad esempio film/animazioni/visualizzazioni) per l’istruzione. Il primo giorno è stato prettamente teorico: stesura dello script ed esempi concreti. Il secondo giorno, i partecipanti si sono trasformati in veri e propri sceneggiatori e registi, grazie al giro turistico per ammirare il patrimonio di Zagabria; il terzo giorno sono state realizzate le riprese di video educativi delle attività svolte nella giornata precedente. Successivamente si è passati all’editing: i partecipanti hanno lavorato per realizzare un unico video, visibile a questo link.

L’attività di formazione ha permesso ai partecipanti di condividere le conoscenze sulla creazione di storie digitali e sul coinvolgimento del pubblico utilizzando i canali digitali. Inoltre, i partecipanti hanno imparato i principi della creazione di video (estetica, design, espressione artistica, uso delle tecnologie e degli strumenti dei media nella comunicazione visiva) e testato gli Intellectual Output del progetto WAAT.

I prodotti finali del progetto saranno:

  • Un toolkit per condividere buone pratiche e linee guida per promuovere e narrare creativamente il patrimonio culturale.
  • Piattaforma online dove raccogliere i filmati digitali sul tema del patrimonio che verranno prodotti nell’ambito del progetto.

A livello locale continuano gli incontri con i professionisti del settore del Patrimonio Culturale e si sta iniziando a produrre materiale per la realizzazione dei video.

 

Ti potrebbe interessare